Staff del Museo - Museo Geologico e delle Frane

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Staff del Museo

Il Museo


Il "Museo Geologico e delle Frane" è gestito e sviluppato dall’ Associazione culturale "Geo Teverina",  dotata di personale qualificato ed esperto.

Il prof. Tommaso Ponziani, personalità attiva e dinamica dedita alla sua città natale Bagnoregio, è un appassionato conoscitore della storia bagnorese. Laureato in Scienze Biologiche ed astrofilo, è stato per lunghi anni docente e coordinatore di progetti didattici presso diversi istituti superiori, è curatore di convegni e mostre, ed è costantemente impegnato nel mondo dell’associazionismo per la diffusione della cultura.

Geol. Giovanni Maria Di Buduo: geologo libero professionista, insieme al collega Luca Costantini sono da oltre sei anni fornisce consulenze tecniche atte a risolvere le problematiche legate alla gestione del territorio, avvalendosi di una profonda conoscenza delle caratteristiche geologico-stratigrafiche, geotecniche e idrogeologiche dell’ampio territorio compreso tra l’alto Lazio, ’Umbria occidentale e la Toscana meridionale (www.gealubriano.it).
E' membro del comitato di redazione della rivista on-line “Conosco Imparo Prevengo” (www.conoscoimparoprevengo.net).
E' stato educatore ai rischi ambientali e docente nei corsi sulla sicurezza a scuola per il Centro Alfredo Rampi onlus (organizzando e coordinando una quarantina di prove di evacuazione degli edifici scolastici), e docente di discipline scientifiche in un centro di formazione professionale.

Geol. Andrea Di Cencio PhD: geologo libero professionista e Dottore di Ricerca in Paleontologia e Biostratigrafia.
Ha collaborato con Università europee (La Sapienza, Roma; "G. d'Annunzio", Chieti; Université de Bourgogne, Dijon, Francia), con la Soprintendenza per i Beni Culturali ed Archeologici per l'Abruzzo e con numerose strutture museali italiane (Museo “Giovanni Jack Pallini”, Università degli Studi "G. d'Annunzio", Chieti; Museo Paleontologico, Università degli Studi La Sapienza, Roma; Museo Geo-paleontologico Alto Aventino, Palena, Chieti; Museo Paleontologico "Giuseppe Moretti" San Severino Marche) curando l'allestimento delle mostre, lo studio biostratigrafico e paleontologico, la gestione. E' consulente scientifico ufficiale del Museo Nazionale di Storia Naturale del Gran Ducato di Lussemburgo.

Geol. Luca Costantini, geologo libero professionista, da oltre dieci anni (gli ultimi sei in collaborazione con il collega Giovanni Maria Di Buduo) fornisce consulenze tecniche atte a risolvere le problematiche legate alla gestione del territorio, avvalendosi di una profonda conoscenza delle caratteristiche geologico-stratigrafiche, geotecniche e idrogeologiche dell’ampio territorio compreso tra l’alto Lazio, ’Umbria occidentale e la Toscana meridionale (www.gealubriano.it).

L’Associazione culturale "Geo Teverina" è dedita:

  • allo studio e alla divulgazione dell’insieme delle discipline definito Scienze della Terra (geologia, geomorfologia, paleontologia, idrogeologia, geofisica, pedologia, geochimica, geografia, climatologia, geodesia, ecologia, ecc.);

  • allo studio, alla ricerca, alla tutela, alla valorizzazione e alla promozione dei beni geologici, ambientali, paesaggistici e delle risorse naturali in generale del territorio italiano, con particolare riferimento alle province di Viterbo (Lazio), Terni (Umbria) e Grosseto (Toscana).

L’Associazione:

  • organizza, gestisce e promuove attività espositive permanenti e temporanee concernenti le Scienze della Terra, con particolare riferimento alle peculiarità geologiche e geomorfologiche del territorio della Teverina;

  • organizza, gestisce, coordina, promuove, e sovrintende (in forma autonoma o in collaborazione) attività di ricerca scientifica, attività culturali (convegni, conferenze, dibattiti, seminari, corsi, ecc.), attività di formazione (corsi di aggiornamento teorico/pratici per professionisti, insegnanti, educatori, costituzione di gruppi di studio e di ricerca, ecc.), attività editoriali (pubblicazione di un bollettino e/o di una rivista a cadenza periodica, pubblicazione di atti e convegni, di seminari, nonché di studi e ricerche compiute, ecc.);

  • organizza, gestisce e promuove centri di documentazione e d'informazione, di attività e servizi culturali, di biblioteche ed archivi;

  • promuove il turismo locale mediante la proposta di itinerari geologici connessi alle attività espositive e culturali;

  • stipula convenzioni con enti pubblici e privati per la gestione e conservazione di attività museali coerenti con i propri scopi statutari;

  • partecipa allo svolgimento di manifestazioni scientifiche, culturali, turistiche e ricreative, concorrendo alla loro realizzazione;

  • diffonde la cultura scientifica attinente le discipline delle Scienze della Terra;

  • fornisce supporto scientifico e professionale;  

  • informa e sensibilizza gli Enti Locali sulle problematiche geologiche per una corretta gestione del territorio;

  • si propone come gruppo di incontro, di aggregazione e di riferimento, nel nome di interessi culturali e scientifici, assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l'ideale dell'educazione permanente.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu