La Valle dei Calanchi - Museo Geologico e delle Frane

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

La Valle dei Calanchi

Civita

Le argille sabbiose di origine marina sottostanti le vulcaniti sono contraddistinte da una rapida evoluzione del paesaggio e in ampie aree dai tipici calanchi.

I calanchi sono una forma erosiva caratterizzata da piccole valli con forte pendenza, prive di vegetazione, separate tra loro da sottili creste: l’acclività e l’impermeabilità del pendio argilloso riducono l’infiltrazione dell’acqua nel terreno e ne favoriscono il veloce deflusso superficiale in rivoli, con la conseguente rimozione della parte superficiale alterata dei depositi argillosi e l’incisione di un fitto reticolo di drenaggio.

La presenza in quantità rilevanti di uno scheletro siltoso – sabbioso (come nella "Valle dei Calanchi") rende le argille più stabili su pendii ripidi, e favorisce quindi lo sviluppo e la durata nel tempo dei calanchi.

Oltre che con la formazione dei calanchi, la rapida evoluzione morfologica dei versanti argillosi si realizza con il verificarsi di diverse tipologie di movimenti franosi, causati da una serie di processi interagenti tra loro: soliflusso, colate, scorrimenti traslativi e rotazionali.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu