Balza di Seppie - Museo Geologico e delle Frane

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Balza di Seppie

Geologia
Il Monumento Naturale "Balza di Seppie", ubicato nel Comune di Lubriano (VT), rappresenta un importante sito dove è possibile osservare e toccare con mano le varie fasi vulcaniche che hanno caratterizzato il Distretto Vulcanico Vulsino.
Il luogo è inoltre un punto di vista privilegiato sulla spettacolare Valle dei Calanchi e su Civita di Bagnoregio.
Istituito con D.P.R.L. 03 ottobre 2016, n. 194 (B.U.R. 11 ottobre 2016, n. 81 S.O. n. 1).

Info e prenotazioni per visite guidate ed escursioni: tel. 328.66.57.205, info@museogeologicoedellefrane.it.


La "Balza di Seppie" è costituita dai depositi vulcanici del "Distretto Vulcanico Vulsino”, attivo all’incirca tra 590 mila e 125 mila anni fa, ed in particolare dalle vulcaniti emesse dai vulcani "Paleovulsini" (circa 590-490 mila anni fa) e "Bolsena-Orvieto" (circa 350-250 mila anni fa), attraveso eruzioni molto diverse tra loro: si passa da depositi fittamente stratificati originatisi principalmente dalla ricaduta della particelle piroclastiche sparse dal vento, a paleosuoli (suoli fossili) testimonianti lunghi intervalli tra una fase eruttiva e la successiva, ai tufi consistenti deposti dai flussi piroclastici, alle colate laviche.

 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu